Blog

Home / Finance  / Corporate venture: in crescita gli investimenti aziendali a favore delle startup

Il terzo osservatorio “Open Innovation e Corporate Venture Capital in Italia” mette in luce una serie di dati importanti in riferimento all’investimento delle aziende in startup: sono infatti 7.653 gli investitori di corporate venture attivi ad oggi sul mercato italiano e, su 9.285 startup innovative iscritte nel Registro ad hoc del Mise, oltre 2.300 contano almeno un socio corporate.

A livello globale il numero di aziende che investono in startup risulta in costante crescita: esse rappresentano ormai oltre la metà degli investitori venture presenti sul mercato.  Nel 2017 si è così raggiunto un nuovo picco storico degli investimenti corporate: si sono infatti realizzati 1.7891 accordi per un valore totale di 31 miliardi di dollari, pari al 20% del mercato mondiale del venture capital.

L’investimento nel capitale di imprese giovani è in grado di generare benefici notevoli: tra il 2016 e il 2017, le imprese che investono in venture capital hanno infatti realizzato sistematicamente una crescita di fatturato più sostenuta rispetto alla media del proprio settore, ottenendo inoltre migliori performance finanziarie. Notevoli i benefici anche per le startup target: secondo lo studio, esse generano fatturati più elevati, sperimentano tassi di mortalità inferiori e, in oltre la metà dei casi, producono un EBITDA positivo già in fase iniziale.

Un altro dato rilevante che emerge dall’analisi riguarda la sostanziale assenza di confini settoriali e geografici nell’investimento corporate:  il 90% delle aziende investe infatti in startup di settori diversi dal proprio (mostrando consapevolezza del carattere trasversale del processo innovativo); inoltre il 62% degli investimenti corporate è indirizzato fuori dalla Regione di appartenenza dell’azienda sponsor.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.