Blog

Home / Innovazione  / Euronext sbarca in Italia e supporta il finanziamento delle startup tecnologiche

Euronext, una delle più importanti Borse a livello globale con una capitalizzazione di 3.500 miliardi di euro e 5.500 titoli quotati, sbarca in Italia con l’apertura di una sede a Milano. Euronext punta in prevalenza sulle imprese attive nel campo dell’innovazione tecnologica, che vengono sostenute in un percorso di raccolta di capitali anche sui mercati esteri, con la possibilità di reperire risorse economiche presso un’ampia platea di investitori specializzati.

La strategia di questo importante player tiene conto del fatto che l’high-tech è il settore che ha più bisogno di finanziarsi attraverso l’equity: le aziende ad alto contenuto tecnologico tipicamente non generano cash nei primi anni di avviamento e devono realizzare importanti investimenti prima di iniziare a generare ritorni positivi. Si tratta dunque di realtà ad alto potenziale ma anche ad elevato grado di rischio, un target che si addice ad investitori specializzati.

La quotazione in borsa può rappresentare un complemento essenziale rispetto alle fonti di finanziamento tradizionali in equity (crowdfunding, business angels, venture capital) ed uno strumento da valutare con cura per sostenere i piani di sviluppo più ambiziosi: l’avvento di Euronext costituisce in questo senso un’opportunità importante per le aziende italiane.

No Comments
Post a Comment