Contatti

Scrivici alla mail
info@conlabora.com
oppure compila il
form sottostante


CONLABORA - Home Page

CONLABORA
Via Santa Elisabetta 5
24121 Bergamo
P.IVA - C.F. 04029080167

NEWS

Scopri le ultime novità in tema di Finanza alternativa
Riapre lo sportello domande della Nuova Sabatini

Nuova Sabatini: riaperto lo sportello con una nuova dotazione finanziaria

06 Luglio 2021 - Finanza alternativa


 

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha disposto la riapertura dello sportello per la presentazione delle domande di accesso ai contributi della Nuova Sabatini a partire dal 2 luglio 2021, grazie allo stanziamento di nuove risorse finanziarie pari a 425 milioni di euro.

La Nuova Sabatini finanzia gli investimenti avviati successivamente alla data di presentazione della domanda e collegati alla creazione di un nuovo stabilimento o all’ampliamento di uno stabilimento già esistente, alla diversificazione della produzione di uno stabilimento mediante prodotti nuovi aggiuntivi, alla trasformazione radicale del processo produttivo complessivo di uno stabilimento esistente, nonché all’acquisizione di attivi di uno stabilimento.

In particolare sono ammesse spese per acquistare o acquisire in leasing macchinari, attrezzature, impianti, beni strumentali ad uso produttivo e hardware, nonché software e tecnologie digitali.

L’agevolazione prevista dalla misura consiste nella concessione da parte di banche ed intermediari finanziari di finanziamenti alle PMI per investimenti in beni strumentali di importo compreso tra 20.000 euro e 4 milioni di euro, affiancata da un contributo del MISE calcolato in base agli interessi applicati al finanziamento concesso.

Il finanziamento può coprire l’intero investimento dell’impresa e può essere assistito dalla garanzia del Fondo per le PMI fino all’80%.

Il contributo in conto interessi erogato dal Mise è pari al valore degli interessi calcolati su un finanziamento di 5 anni e di importo uguale all’investimento, ad un tasso di interesse pari al:

- 2,75% per gli investimenti ordinari
- 3,575% per gli investimenti in tecnologie digitali e in sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (investimenti in tecnologie cd. “industria 4.0”)

I beni acquistati o acquisiti in leasing devono essere nuovi e riferiti alle immobilizzazioni materiali per “impianti e macchinari”, “attrezzature industriali e commerciali” e “altri beni” ovvero spese classificabili nell’attivo dello stato patrimoniale alle voci B.II.2, B.II.3 e B.II.4 dell’articolo 2424 del codice civile, nonché a software e tecnologie digitali.

Gli investimenti devono inoltre soddisfare i requisiti dell’autonomia funzionale e della correlazione con l’attività svolta dall’impresa.

Con le modifiche apportate alla misura con il Decreto Semplificazioni, l’erogazione del contributo da parte del Mise avviene in un’unica soluzione, ad investimento ultimato, a prescindere dalla dimensione del finanziamento: un’ulteriore agevolazione che incide positivamente sulla liquidità delle PMI che utilizzano la misura.

CONLABORA SRL
Sede legale in Largo Adua 1 - 24128 Bergamo
CF e P.IVA: 04029080167 | Rea: BG-429429
Pec: conlaborasrl@pec.it
Privacy Policy   |   Credits
© Conlabora 2021
CONLABORA